I nostri servizi

Revisione a domicilio

Siamo lieti di informarvi che abbiamo attivato il servizio di revisione a domicilio,
il servizio sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 16:00 come ultimo ritiro.
Contattaci per sapere se la tua zona è coperta da servizio

Servizi aggiuntivi

Posteggio orario, notturno, mensile
Lavaggio a mano
Ricarica aria condizionata
Elettrauto
Carrozziere
Meccanico
Gommista

Lucidatura fari

Se di notte hai una scarsa visibilità a causa dei fari opacizzati, da noi puoi trovare la soluzione.

Con una minima spesa siamo in grado di riportare i fari della tua autovettura alla loro lucentezza originale

Recensioni

“Pensavo fosse solo un garage invece ho trovato un’autofficina organizzatissima! Mi sono rivolto a loro per la revisione e devo dire che sono stati impeccabili, a memoria è stata la revisione più accurata che abbiano mai fatto alla mia auto. Professionalità e simpatia del personale, assolutamente consigliato.”

Carlo Baiocchi

Il Team

Le ultime news

27 marzo 2018

Salvavita eCall diventa obbligatorio sui nuovi modelli.

salvavita eCall diventa obbligatorio sui nuovi modelli. Ma quello pubblico è diverso dal privato In caso di incidente, chiama automaticamente i soccorsi. Il servizio “base” utilizza il 112, mentre quello fornito da alcune Case auto si collega a centrali di emergenza private
Read More
23 marzo 2018

Formula E: viabilità prima, durante e dopo l’E-Prix

Il 14 aprile 2018 a Roma debutta la Formula E, evento sportivo di rilievo internazionale, con la 7^ tappa del...
Read More
20 marzo 2018 / Quattroruote

Incidente mortale: Uber ferma i test di guida autonoma

Incidente mortale, Uber ha sospeso tutti i collaudi dei propri sistemi di guida autonoma a seguito di un incidente mortale:...
Read More
19 marzo 2018 / Ansa

Guida autonoma: tempeste magnetiche oscurano auto

ROMA - Non solo reti elettriche e satelliti: le tempeste magnetiche potrebbero danneggiare anche le auto a guida autonoma, alterando o interrompendo la connessione dati tra il Gps (sistema di posizionamento globale) dei veicoli e i satelliti che forniscono in tempo reale le informazioni sulla posizione. Lo afferma Scott McIntosh, direttore dell'osservatorio presso il National Center for Atmospheric Research di Boulder, in Colorado, in un'intervista a Bloomberg. "I sistemi di guida autonoma - ha detto McIntosh - non dovrebbero essere eccessivamente dipendenti dal Gps. In caso di tempeste magnetiche, legioni di macchine guidate da computer potrebbero fermarsi e dover attendere il ritorno della connessione satellitare". Le tempeste magnetiche - si legge nel report di Bloomberg - sono valutate su una scala di cinque livelli. Le più intense possono paralizzare le reti elettriche, oscurare i satelliti e azzerare le comunicazioni nella parte della terra illuminata dal Sole. Per migliorare la sicurezza McIntosh immagina un giorno in cui le previsioni meteo includano anche queste tempeste in modo che i conducenti - sia delle auto tradizionali che quelle a guida autonoma - possano tenere conto di queste interruzioni. Grazie ad uno specifico satellite inviato nello spazio, il Centro di previsione meteorologica spaziale Usa può già oggi informare utility elettriche, compagnie aeree e altri settori con un anticipo da 30 a 60 minuti che le particelle proiettate dalla corona del Sole inizino a provocare il caos. Ed è possibile che nelle future generazioni di auto a guida autonoma una spia - o meglio un 'alert' sugli schermi - avverta della necessità di fermare precauzionalmente il veicolo. fonte: ansa.it
Read More
15 marzo 2018 / salone di Ginevra

Pneumatico vivo: Goodyear Oxygene

Goodyear ha presentato un concept che si chiama Oxygene, uno pneumatico al cui interno cresce del muschio vivo. Attraverso il disegno intelligente del battistrada, questa struttura aperta assorbe l’umidità e l’acqua dalla superficie stradale, le fa entrare in circolo nella spalla, nutre il muschio all’interno e permette che si realizzi una vera e propria fotosintesi, rilasciando ossigeno nell’aria. In una città dalle dimensioni simili all’area urbana di Parigi, con circa 2,5 milioni di veicoli, questo significherebbe generare quasi 3.000 tonnellate di ossigeno e assorbire più di 4.000 tonnellate di anidride carbonica all’anno.
Read More